Skip to main content

La nostra storia è raccontata dai nostri successi Longevità sana: un obiettivo cui tutti aspirano

Desideriamo tutti vivere a lungo e soprattutto in salute. Sebbene la genetica influenzi in parte quanto possiamo aspettarci dalla vita, ci sono una serie di scelte che possono migliorare le nostre probabilità di godere di una lunga e felice esistenza, comportamenti e attenzioni che ciascuno di noi può mettere in atto a partire dalla giovane età per migliorare quantitativamente e qualitativamente l’aspettativa di vita.

Evitare le cattive abitudini come fumo e abuso di alcol, mantenere nel tempo una dieta equilibrata e un esercizio fisico adeguato all’età, imparare a gestire lo stress, assicurarsi un riposo notturno regolare, avere un impegno mentale e relazioni sociali continuative, sono i pilastri comportamentali sui quali costruire la possibilità di godere di una esistenza lunga, sana e attiva.

IL PROGETTO WELLONGEVITY Prevenzione e ricerca del miglior stato di salute in tutte le fase della vita

WELLONGEVITY è il progetto che NAMED GROUP, il polo italiano della salute naturale, sostiene con il proprio contributo non condizionante con l’intenzione di favorire l’approfondimento della conoscenza dei contenuti scientifici legati al tema della longevità.

Alla base del sostegno di Named Group, la vocazione del Gruppo a essere punto di riferimento, anche in termini di progetti di ricerca clinica e pubblicazioni scientifiche, della medicina naturale in un futuro in cui la prevenzione e la ricerca del miglior stato di salute lungo tutte le fasi della vita sarà sempre più presente e la richiesta di risposte dal mondo naturale, efficaci, e specifiche per ogni età, sempre più forte.

I NUMERI Lo scenario

Nell’ultimo secolo la durata media della vita è quasi raddoppiata.
Per gli uomini la stima è di 80,8 anni
Per le donne, è di 85,2 anni
La scienza ipotizza ancora un margine di miglioramento: si stima che il nostro organismo abbia la capacità intrinseca di vivere 115-120 anni.

Tra il 2019 e il 2030, il numero di persone di età pari o superiore a 60 anni crescerà del 38% e il numero degli anziani supererà il numero globale dei giovani.

L’Italia, con più del 30% della popolazione oltre i 65 anni, è uno dei Paesi più longevi al mondo e le stime prevedono un aumento fino al 35-40% nei prossimi 10 anni. Oggi gli over 75 nel nostro Paese sono 7 milioni e quasi 3 milioni presentano difficoltà motorie, comorbilità o riduzione dell’autonomia. 1 milione non ha aiuti famigliari, 100.000 sono poveri, 400.000 ad altissimo rischio di istituzionalizzazione.

Questa realtà evidenzia l’importanza e l’urgenza di non limitarsi a estendere l’aspettativa di vita, ma di migliorarne anche la qualità, favorendo un invecchiamento salutare e attivo. Le conseguenze di un approccio all’invecchiamento basato esclusivamente sulla cura della malattia anziché sulla promozione della salute in ogni fase della vita non è più sostenibile.

Una longevità sana e attiva è l’obiettivo cui oggi la ricerca scientifica e le politiche sanitarie a livello mondiale riservano impegno e attenzione. Il fine è colmare il gap tra durata dell’esistenza (life span) e mantenimento della salute (health span) assicurando così anche la sostenibilità economica, a livello personale e sociale, di una esistenza sempre più lunga.  La parola d’ordine, che si traduce in una vera e propria call to action, è quindi “prevenzione” in ogni fase della vita.

Longevità e benessere LA STRATEGIA DI PREVENZIONE IN OGNI FASE DELLA VITA

L’Assemblea Generale dell’ONU, in accordo con l’OMS, ha proclamato il 2021-2030 “The United Nations Decade of Healthy Ageing” adottando il concetto di prevenzione in ogni fase della vita come nuova prospettiva di longevità e benessere, necessaria in virtù degli scenari demografici e socioeconomici che ci attendono nell’immediato futuro.

Anche il Ministro della Salute del nostro Paese in occasione del G7 della Salute di Nagasaki ha recentemente preso posizione in questo senso affermando che: “Investire in prevenzione è essenziale per uno sviluppo sostenibile, nonché un pilastro fondamentale per la copertura universale della salute(….) l’invecchiamento in salute uno dei temi più urgenti da affrontare e un fattore chiave per la promozione della salute e la prevenzione delle malattie”.

NEWS & EVENTI Ultimi aggiornamenti dal mondo Named

VIBRACELL ON AIR
Protagonista Jury Chechi “professore di Benessere”
02 maggio 2024 VIBRACELL ON AIR Protagonista Jury Chechi “professore di Benessere” A partire dal 28 aprile il nostro integratore alimentare Vibracell sarà protagonista di una campagna pubblicitaria in esclusiva sulle reti Mediaset generaliste e te…
Cosmofarma 2024
Cosmofarma 2024, Triobiotix 360 vince il primo premio Innovation & Research Awards, nella categoria alimentazione e integrazione
23 aprile 2024 Cosmofarma 2024, Triobiotix 360 vince il primo premio Innovation & Research Awards, nella categoria alimentazione e integrazione Il composto nutraceutico Triobiotix 360, a base di Probiotici, Prebiotici, Acido Ialuronico e alga …
Cosmofarma 2024
Named Group al Cosmofarma Exhibition 2024
13 marzo 2024 Named Group al Cosmofarma Exhibition 2024 Named Group sarà presente alla ventisettesima edizione di Cosmofarma Exhibition in programma a BolognaFiere dal 19 al 21 aprile 2024. Evento leader nell’ambito dell’Health Care, del Beauty Ca…