Skip to main content

14 giugno 2024

Hero Marathon, uno sforzo eroico

Come integrare i carboidrati nell’endurance? La risposta di NAMEDSPORT>

NAMEDSPORT> è Official Partner di Hero Südtirol Dolomites, la maratona di mountain bike che si presenta come “la più dura e spettacolare al mondo”. La partnership comporterà la presenza di uno stand brandizzato NAMEDSPORT> nello Hero Village, e la disponibilità di prodotti NAMEDSPORT> sia all’interno del pacco gara, sia in tutti i punti ristoro lungo il percorso.

Il 15 giugno 2024, per la decima edizione di questa gara, i ciclisti partiranno da Selva di Val Gardena (Bolzano) e sceglieranno quale percorso affrontare fra i tre disponibili, della lunghezza di 86, 71 e 60 km. Attraverseranno quattro passi dolomitici, e al termine dell’impresa torneranno a tagliare il traguardo nel punto di partenza. Dall’Italia sarà possibile seguirli anche in televisione, in diretta su Rai Sport, e in streaming sul sito della manifestazione, ma la portata mediatica dell’evento sarà globale: verrà trasmesso in 188 Paesi su 5 continenti, facendone una vetrina inimitabile.

Oltre a essere partner di Hero Marathon, NAMEDSPORT> sostiene due dei team partecipanti: Wilier-Vittoria MTB Factory e Torpado Kenda Factory. In avvicinamento alla gara, i profili Instagram delle due squadre, in collaborazione col profilo di NamedSport, stanno pubblicando video che raccontano la preparazione degli atleti e informano sul ruolo che gli integratori alimentari svolgeranno nel contesto dello sforzo competitivo.

L’impegno divulgativo di NAMEDSPORT> passa anche attraverso la predisposizione e la pubblicazione di una Nutrition Strategy destinata ai ciclisti che si cimenteranno nella Hero Marathon. Si tratta di tre piani di integrazione, uno per ciascun percorso, pensati per permettere agli atleti di reintegrare tempestivamente le perdite di liquidi e mantenere alti la concentrazione e il livello energetico nel corso del lungo sforzo che li aspetta.

Nell’endurance, cioè la resistenza di lunga durata, i carboidrati rappresentano la risorsa energetica critica. La carenza o l’eccesso di carboidrati possono compromettere significativamente le prestazioni degli atleti.

Negli ultimi dieci anni, la ricerca scientifica ha intensificato lo studio del reintegro dei carboidrati, con l’obiettivo di massimizzare l’assunzione di carboidrati nell’unità di tempo. In passato, superare i 90 grammi di carboidrati per ora sembrava un traguardo impossibile.

L’integratore Race Fuel di NAMEDSPORT> è stato sviluppato proprio grazie a queste nuove conoscenze e infatti rappresenta il fulcro della Nutrition Strategy. Comprende diversi formati – polvere, gel – elaborati per fornire elevate quantità di carboidrati.

Se, da un lato, Hero Südtirol Dolomites mette alla prova la capacità di resistenza degli atleti, dall’altro è importante sottolineare che contribuisce alle capacità di resistenza del pianeta. Grande è l’attenzione dell’evento alla sostenibilità.

“Pensiamo che sia nostro preciso dovere proteggere e salvaguardare responsabilmente questa straordinaria ricchezza per poterla consegnare in tutta la sua autenticità nelle mani delle generazioni future”, scrive l’organizzazione sul sito che ha dedicato ai temi ambientali. “Con il programma di sostenibilità HERO TO ZERO, vogliamo contribuire alla tutela dell’ambiente dolomitico e raggiungere gli obiettivi di sostenibilità delle Nazioni Unite (SDGs) per la salvaguardia del nostro pianeta”.

Anche NAMEDSPORT> sposa con convinzione questo obiettivo. Oltre ad adottare comportamenti attenti e positivi, incentiverà in modo concreto la responsabilità ambientale dei partecipanti: premierà gli atleti che riconsegneranno presso lo stand gli incarti degli integratori usati, evitando di disperderli nell’ambiente. Un’iniziativa che si accosterà al programma Hero to Zero nel rispetto della natura e della bellezza dei paesaggi dolomitici celebrati dalla Hero Marathon.